Bach [Poch]

Particolare della mappa catastale del 1821
(archivio Luigi Piller Cottrer - Sappada)

Particolare di un'antica casa di borgata Bach, poi distrutta dall'incendio del 1908
(fotografia pubblicata da A. Baragiola, La casa villereccia delle colonie tedesche del gruppo carnico - Sappada, Sauris e Timau, Padova, F.lli Drucker ed. - Chiasso, Tip. Tettamanti, 1915 (La casa villereccia di Sappada: pp. 5-19))

Veduta di Borgata Bach dopo l'incendio del 13 settembre 1908
(archivio del Museo Etnografico - Sappada)

Casa s'Lùzios presso il ponte del Mühlbach nel secondo decennio del Novecento
(archivio Luigi Piller Cottrer - Sappada)

Costruzione della nuova strada tra le case di borgata Bach (1922)
(archivio del Museo Etnografico - Sappada)

La nuova strada tra le case di borgata Bach intorno al 1925
(archivio Antonio Genova - Pieve di Cadore)

L'albergo Belvedere, costruito nel 1927, poi Roma, attualmente sede del Municipio

L'albergo Roma nel 1935
(Fotografia di Ubaldo Piller, per gentile concessione dei familiari)

Panoramica di Sappada intorno al 1935.
Si distingue nettamente l'allineamento regolare delle file delle nuove costruzioni
di borgata Bach, ancora nettamente distinta da Palù e Pill
(archivio Peratoner - Venezia)

L'albergo Sole presso la curva del Mühlbach
(archivio del Museo Etnografico - Sappada)

Veduta aerea di Bach e Mühlbach
(Fotografia di Ubaldo Piller, per gentile concessione dei familiari)

Panoramica di borgata Bach in una cartolina degli anni '50
(archivio Antonio Genova - Pieve di Cadore)

Tre stalle allineate in borgata Bach, due delle quali ormai ristrutturate
(disegno di Olga Riva Piller, 1991 - per gentile concessione dell'artista)

Bach [Poch]