Hoffe [Hóuve]

s'Nènderlan - s'Prìnzn Haus / Stol

Borgata Hoffe - nucleo storico (n. civ. 5)

Classe tipologica A.2cc^B.1

Datazione: II q. XIX sec.

Catalogo 8.10

Casa s'Nènderlan - s'Prìnzn costituisce un raro esemplare di casa realizzata nella tecnica dell'architettura lignea tradizionale sappadina con il corridoio passante in posizione centrale, lungo la direttrice N-S anziché, come di consueto, E-W. Il corridoio si apre, così, al centro della facciata, e non incontrando - come nel caso delle porte laterali - il piano di calpestìo del terreno al proprio livello, a causa dell'inclinazione del versante prativo, è raggiunto da una scala esterna, addossata alla facciata stessa. Il corridoio, attraversato l'edificio a carattere abitativo - esso un tempo divideva le due proprietà delle famiglie s'Nènderlan (ad Est) e s'Prìnzn (ad Ovest) -, raggiunge sul lato opposto la stalla-fienile, che vi si trova addossata, cosicché questa casa presenta l'altra interessante particolarità dell'accorpamento dei due edifici a carattere abitativo e rurale, nella maggior parte dei casi separati. Un'altra particolarità di casa s'Nènderlan è rappresentata dal ripiegamento del tetto in corrispondenza del colmo della facciata in una piccola falda triangolare. Il profilo frontale del tetto viene così ad assumere la forma dei tre lati minori di un trapezio.

Il complesso, dotato di una notevole espansione in superficie, dovuta al fatto di riunire due entità architettoniche di diversa destinazione d'uso, fu edificato nel secondo quarto del XIX secolo e più precisamente intorno al 1830-40. Le sue peculiarità architettoniche le valsero una particolare menzione nel volume di A. Baragiola La casa villereccia delle colonie tedesche del gruppo carnico - Sappada, Sauris e Timau - con raffronti ..., Padova, 1915, p. 13, che ne riprodusse pure una fotografia.

Al livello del secondo piano la facciata è percorsa, per tutta la sua lunghezza, da un poggiolo, che non si prolungò mai ai lati, dato che all'epoca della costruzione della casa si era già cominciato ad eliminare i tratti laterali di ballatoi di molte abitazioni e che di un tale prolungamento non vi è qui alcuna traccia.